Sansepolcro, grande partecipazione di pubblico e piena riuscita per le Feste del Palio 2018

La soddisfazione dell'Amministrazione Comunale per l'esito dell'edizione appena conclusa

 

L'Amministrazione Comunale di Sansepolcro esprime grande soddisfazione per l'esito delle Feste del Palio che si sono appena concluse. “Al di là del rammarico che rimane per non esserci aggiudicati la vittoria” - spiega l'Assessore alla Cultura Gabriele Marconcini – “siamo molto soddisfatti per l'ottima riuscita di tutte le iniziative che hanno animato questi giorni di festa: quest'anno il programma è stato più ricco e variegato del solito e grazie alle tante mostre (in una settimane ne sono state inaugurate ben cinque) la città si è presentata come un luogo eccezionalmente ricco e di grande respiro artistico. Anche gli eventi organizzati assieme alle associazioni storiche hanno funzionato molto bene: il Palio di Sant'Egidio è stato molto partecipato, così come il concerto propiziatorio, svoltosi in Piazza Garibaldi, che è stato di una suggestione unica e che ha fatto registrare il tutto esaurito. Ottima riuscita anche per la cena propiziatoria che, tenutasi presso il Giardino di Piero, ha perfettamente rispettato il taglio che avevamo concordato dovesse avere. Infine grande soddisfazione può certamente essere espressa anche per la splendida serata dei giochi di bandiera in piazza, per il curatissimo mercato di Sant'Egidio e per l'ottima gestione della piazza e del corteo nella giornata del palio.”

“L'unica puntualizzazione in merito a questa edizione – continua l'Assessore Marconcini – riguarda l'allestimento delle bandiere in alcuni tratti del centro storico: pochi mesi fa abbiamo appreso che i tessuti delle bandiere si erano logorati in maniera piuttosto accentuata. Prontamente abbiamo ricercato dei preventivi ma poi, condividendo questa difficoltà con i gruppi storici, abbiamo deciso di sviluppare un progetto di rinnovamento totale delle stoffe che, del resto, era già stato previsto per il 2019. Alla luce di tutto ciò abbiamo deciso di fare lo sforzo di utilizzare tutto il materiale recuperabile per l'edizione di quest'anno per poi però poter disporre di più tempo per pianificare una sostituzione che nei prossimi mesi possa investire soprattutto sull'aspetto della qualità. Per concludere, al di la di questa piccola nota, c'è da segnalare che anche i dati sul turismo e sulle visite al museo hanno fatto registrare numeri decisamente incoraggianti. Su questo fronte stiamo, non a caso, investendo molto anche sui legami di collaborazione che abbiamo rinsaldato sia con le città amiche che con quelle gemellate con il preciso intento di promuovere efficacemente il nostro territorio anche all'estero.”

Share/Save
progetto grafico e sviluppo web Japroject.it