Regione Toscana

Sansepolcro nell’Anno di Leonardo da Vinci: lunedì 25 febbraio la presentazione del programma delle celebrazioni

Pubblicato il 19 febbraio 2019 • Cultura

La cittadina biturgense propone un ricco calendario di iniziative per il Cinquecentenario della morte del genio assoluto

Mostre, convegni e laboratori, spettacoli teatrali e musicali, cinema e molto altro. Sansepolcro si appresta ad inaugurare l’ampio calendario delle iniziative dell’Anno Leonardiano. Il 2019 è l’anno in cui si celebrano i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci e per la cittadina biturgense sarà una straordinaria occasione per condividere con il mondo il suo fondamentale legame con uno dei più grandi geni della storia umana.

Leonardo da Vinci fu allievo di Luca Pacioli e realizzò per il suo maestro le tavole dei poliedri inseriti nel "Compendium de divina proportione" (1498) e pubblicati nel volume a stampa "De Divina Proportione" (1509). In occasione delle celebrazioni del Cinquecentenario, Sansepolcro assurge a centro vitale di scambio culturale dove si incontrano cittadini, studiosi, intellettuali, artisti e scienziati per dare corpo a quell'idea universalistica del sapere che ha caratterizzato l’opera e la vita di Leonardo da Vinci.

Il progetto, promosso dal Comune di Sansepolcro e dalla Regione Toscana, vede la collaborazione di diverse Associazioni del territorio, in una proficua sinergia, e permette di riattivare e rendere accessibile alla cittadinanza un edificio storico che si affaccia sulla strada principale di Sansepolcro: Palazzo Alberti.

Le celebrazioni prenderanno venerdì 1 marzo con due importanti iniziative. La prima, a cura del Centro Studi Mario Pancrazi, è la presentazione della Guida storica e turistica di Sansepolcro con l'autrice Francesca Chieli e Ivo Biagianti, Mariangela Betti, Andrea Borghesi, Andrea Czortek, Pierluigi Licciardello, Matteo Martelli, Enzo Mattei, Daniele Piccini. Il secondo appuntamento, curato da CasermArcheologica, vedrà l’inaugurazione dell’opera e installazione “Vanitas” dell'artista Paolo Cavinato, che resterà in esposizione a Palazzo Muglioni fino al 14 aprile.

Il programma completo delle attività dell’Anno Leonardiano a Sansepolcro sarà diffuso in occasione della conferenza stampa, prevista per lunedì 25 febbraio alle ore 12:00 presso Palazzo Alberti, Via Niccolo’ Aggiunti 46. In attesa del calendario ufficiale, martedì 19 e mercoledì 20 febbraio si terrà la proiezione del film-documentario “Leonardo Cinquecento”. L’appuntamento è alle ore 21:15 presso il Cinema Aurora. La pellicola sarà riproposta il prossimo 13 marzo in occasione dell'inaugurazione della mostra su Leonardo che si terrà al Museo Civico Sansepolcro.