Regione Toscana

Sansepolcro, scadenza dell'Imposta Comunale sulla Pubblicità prorogata al 31 marzo

Pubblicato il 6 febbraio 2019 • Tributi

La giunta ha prorogato di due mesi la scadenza sull'ICP inizialmente prevista per il 31 gennaio

L'Ufficio Tributi del Comune di Sansepolcro comunica ai cittadini che con deliberazione della Giunta Comunale n. 13 del 25/01/2019 l'amministrazione comunale ha disposto la proroga al 31 marzo 2019 del termine di scadenza per il versamento dell’imposta comunale sulla pubblicità permanente. La scadenza era inizialmente prevista per il 31 gennaio 2019.

A seguire, il testo integrale della delibera:

“LA GIUNTA COMUNALE

VISTO il Capo I del D.lgs. 15 novembre 1993, n. 507, che disciplina l’applicazione dell’imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni;

RICHIAMATA la deliberazione della Giunta Comunale n. 227 del 3/12/2018, con la quale si approvavano le tariffe dell’Imposta sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni per l’anno 2019 ai sensi del Capo I del D.lgs. 507/93;

RICHIAMATO il Decreto del Ministro dell’interno, in corso di pubblicazione, con cui è stato disposto il differimento dal 31 dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 del termine per l’approvazione del bilancio di previsione 2019/2021 da parte degli enti locali;

VISTO il comma 919 della Legge di bilancio 2019 (Legge 30 dicembre 2018, n. 145) che disciplina il ripristino delle maggiorazioni relative all’Imposta Comunale Sulla Pubblicità e al diritto sulle pubbliche affissioni;

RITENUTO necessario approfondire la norma contenuta nella legge di Bilancio 2019 per consentire la corretta applicazione delle maggiorazioni tariffarie, al fine di evitare situazioni di disagio e semplificare gli adempimenti dei contribuenti;

VISTO il Regolamento delle entrate, approvato in data 16/11/2012 e s.m.i., che all’art.5 comma c, anche per la fattispecie sopra evidenziata , prevede la possibilità di differire i termini di versamento delle imposte proprie;

RITENUTO pertanto opportuno prorogare il versamento del tributo in oggetto al 31/03/2019;

ATTESA la propria competenza in merito ai sensi dell’art. 48 del D. lgs. n. 267/2000;

VISTO il parere favorevole reso dal Responsabile del Servizio Finanziario dott. Luca Bragagni in ordine alla regolarità contabile e tecnica ai sensi dell’art. 49 e 147 bis del D.lgs. 267/2000;

 

A voti unanimi:

DELIBERA

Di prorogare al 31/03/2019 il termine per il versamento relativo all’imposta comunale sulla pubblicità permanente;

Di trasmettere copia della presente ai capigruppo consiliari ai sensi dell’art. 125 del D.lgs. n. 267/2000;

Di incaricare l’Ufficio Tributi degli adempimenti necessari al fine di garantire un’adeguata pubblicizzazione del nuovo termine di scadenza;

Con votazione unanime il presente provvedimento è dichiarato immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, 4° comma del D.lgs. n. 267/2000.”