Teatro, richiesta di rimborso

Pubblicato il 3 maggio 2020 β€’ Cultura

 

Tutti coloro che non hanno ancora fatto richiesta di rimborso dei biglietti venduti in prevendita e ratei abbonamenti relativi agli spettacoli del 9 marzo-Donna non rieducabile e 18 marzo- Coast To Coast, potranno essere rimborsati tramite voucher, e non in forma monetaria, facendone richiesta entro la nuova scadenza del 20 MAGGIO 2020 stabilita da Fondazione Toscana Spettacolo.

La richiesta dovrà pervenire via pec a protocollo.comunesansepolcro@legalmail.it o via email a giambagli.mariacristina@comune.sansepolcro.ar.it ALLEGANDO L’ABBONAMENTO/BIGLIETTO CON SCANSIONE LEGGIBILE FRONTE RETRO.

Il Comune provvederà ad inviare tutte le richieste a Fondazione Toscana Spettacolo, che emetterà voucher di pari importo a quello indicato nel titolo di accesso, nel caso di biglietto, o ai ratei non goduti nel caso di abbonamento, al netto di ulteriori somme pagate dall’acquirente per i sevizi di intermediazione, ossia delle commissioni. Il voucher sarà spendibile, entro un anno dalla data di emissione, per l’acquisto degli eventi messi in vendita dal medesimo organizzatore (Fondazione Toscana Spettacolo onlus). Potrà essere utilizzato, anche frazionato, per acquisti fino al raggiungimento del valore del voucher oppure per acquisti di importo superiore, a copertura parziale del costo.

Lo spettatore è tenuto obbligatoriamente a conservare in ogni caso il biglietto/abbonamento originario, integro in ogni sua parte. IL tagliando, infatti, dovrà essere consegnato alla biglietteria del teatro quando usufruirà del voucher, che sarà ritirato e convertito in un nuovo biglietto o abbonamento.

La Fondazione Toscana Spettacolo ed il Comune di Sansepolcro, a nome del mondo della cultura e di tutti gli operatori che lo animano, ringraziano anticipatamente gli spettatori che, consapevoli della fragilità del settore in questo momento di emergenza, hanno già scelto e sceglieranno di sostenerla rinunciando al rimborso del biglietto o della quota di abbonamento.

FTS sarà lieta di istituire l’albo degli “Amici di Fondazione Toscana Spettacolo onlus” sul proprio sito web, in cui – previo esplicito consenso – saranno inseriti i nominativi, con indicazione di spettacolo (data e città) di riferimento, di coloro che hanno scelto di dare un piccolo ma sostanziale aiuto alla rinascita del Teatro.