Il Comune raddoppia i fondi anti Covid per le scuole

Pubblicato il 21 agosto 2020 β€’ Lavori Pubblici

 

 

Il Comune di Sansepolcro ha raddoppiato la cifra messa a disposizione dallo Stato per l’adeguamento anti Covid delle scuole. Oltre ai 70 mila euro che arrivano dal Fondo governativo, infatti, la Giunta comunale delibererà nei prossimi giorni altri 65 mila euro, in modo da risolvere anche alcune criticità già presenti negli istituti.

 

Gli interventi sono stati concordati dall’assessorato ai Lavori Pubblici, il dirigente scolastico e l’assessorato alla Pubblica Istruzione. Dalla sinergia e dal confronto, sono emerse una serie di necessità che saranno affrontate entro metà settembre.

 

Alcuni lavori sono già iniziati, altri prenderanno il via a breve. Vediamo nel dettaglio.

 

Per la scuola Cento Fiori, con un investimento di 47.500 euro, si realizzano il rifacimento e raddoppio dei servizi igienici e la creazione di schermature solari in tutta la scuola.

 

Alla Scuola Collodi l’investimento è di 39.000 euro, di cui 22.000 per l’adeguamento degli infissi, oltre 7.000 per la tinteggiatura completa, oltre 5.000 per la realizzazione del parapetto della terrazza e della pensilina per l’accesso al primo piano. Sono poi previste altre migliorie di minore entità.

 

Alla De Amicis si investono invece 37.000 euro, di cui circa 26.000 per rifare la pavimentazione negli spazi esterni, rendendoli completamente fruibili; 3000 euro per la realizzazione di un orto didattico e 2.750 per realizzare un pergolato. Seguono interventi minori.

 

Alla “Melograno” si spendono 3200 euro, per lo più per la tinteggiatura dei locali.

 

Per la “Buonarroti” sono infine a disposizione 8.300 euro, utilizzati per l’adeguamento degli spazi esterni (rifacimento delle scale) e per la tinteggiatura.